Adriano PenninoArtisti

Adriano Pennino

Maestro

Nato a Napoli, il 26 maggio 1961, vive a Roma. È musicista, arrangiatore, compositore e direttore d’orchestra. Da giovanissimo suona nei locali della sua città e poi come session-man in Italia e all’estero con diversi artisti. Agli inizi degli anni 80, incontra Gino Paoli e con questi nasce una lunga e proficua collaborazione come pianista e come arrangiatore, realizzando per lui vari album tra cui L’ufficio delle cose perdute e il fortunato Matto come un gatto che contiene il brano Quattro amici al bar, vincitore del Festivalbar 1991.

Come pianista sviluppa uno stile leggero ed essenziale definito da Ennio Morricone “semplice ma sofisticato..”, che negli arrangiamenti si traduce nella capacità di  spaziare  tra i vari generi musicali alla ricerca di sonorità sempre originali, senza mai snaturare l’artista che ha di fronte.

A partire dagli anni 90 collabora con Pino Daniele in diverse produzioni di cantanti emergenti e intensifica la sua attività di arrangiatore e produttore collaborando con artisti quali Ornella Vanoni, Ricky Gianco, Paola Turci, Giorgia, Lina Sastri, Roberto Murolo, Zizi Possi, Netinho, Niccolò Fabi, Anna Tatangelo, Gianluca Grignani, Enzo Gragnaniello, Franco Califano, Gianni Morandi, Luca Barbarossa, L’Aura, Peppino di Capri, Audio 2, Niki Nicolai, Karima, Alessandra Amoroso, I Farias, Mario Nunziante, Luca Napolitano, Giulia Luzi, Marcella e Gianni Bella, Zeroassoluto, Bianca Atzei, Alex Britti, Toquinho.,Renato Zero.
Con Renato Zero ha  prodotto il disco di Sal Da Vinci “Non si fanno prigionieri”.
Al Festival di Sanremo dirige, tra gli altri, Lara Fabian, Michael Bolton, Supreme, Nelly Furtado, Modà con Emma Marrone, Gigi D’Alessio , Gino Paoli , Marcella e Gianni Bella , Pier Cortese,  Tricarico , Dolcenera, Timoria, Bobby Solo e  Little Tony , Anna Tatangelo  e tanti altri. Nel 2000 inizia l’intensa e prolifica collaborazione con Gigi D’Alessio, per il quale produce e arrangia tutti i  suoi album.
Per la Walt Disney, Adriano ha realizzato i brani inseriti nelle compilation della serie televisiva High School Musical 2 e 3 e le versioni italiane delle canzoni Pinocchio, Biancaneve e La bella addormentata.
Ha diretto la London Simphony Orchestra, la Czech National Simphony Orchestra di Praga, l’Orchestra Katayama di Los Angeles, la Dimi Orchestra di Roma, l’Orchestra dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, Budapest Art Orchestra, Bulgarian Radio Simphony Orchestra cercando sempre una contaminazione tra sonorità elettroniche d’avanguardia e le timbriche classiche dei suoni di orchestra. Ha lavorato con produzioni straniere del sud America (Messico, Brasile ed altri paesi) e d’Europa.
Ha firmato con Gigi D’Alessio la colonna sonora del film  “Troppo Belli”,  ha prodotto la sigla di  “Mariti in affitto” (La forza delle donne) e  la sigla della fiction di “Un medico in famiglia” (Je t’aime); nel 2010 vince il premio al Festival Internazionale del Cinema di Roma, come miglior colonna sonora per i cortometraggio “La ballata del Frà” del regista esordiente Francesco Marino. Negli ultimi 3 anni ha lavorato a trasmissioni televisive come responsabile musicale, arrangiatore e direttore di orchestra nelle seguenti produzioni: la serie degli show musicali dedicati ai grandi autori italiani “Una serata bella”, Bring the noise, Made in Sud.

È autore di  canzoni di successo come Girasole di Giorgia, Ragazza di periferia di Anna Tatangelo, Giorni di Gigi D’Alessio, I’ m with you di L’Aura.

Show More

Related Articles

Check Also

Close